venerdì 26 giugno 2009

Pizza e Insulina....

Nonostante il diabete, ho sempre cercato di avere un'alimentazione NORMALE e VARIA, primo, secondo, verdure (molte verdure) e frutta.

Ma la mia difficoltà più grande è stata LA PIZZA !!!

Il mio piatto preferito l'ho dovuto mettere da parte per un periodo, mi risultavaquasi impossibile gestire le glicemie dopo un paio d'ore dal pasto sia con l'utilizzo delle penne sia con il MICROINFUSORE.

Ero soggetto a ipoglicemie dopo un oretta dal pasto e alcune ore dopo vedevo la glicemia partire per la tangente e chi la prendeva più. Siamo riusciti a capire come reagiva il mio organismo grazie all'utilizzo di sensore glicemico, che mi monitorava la glicemia per tutto l'arco della giornata (gentilmente fornito per alcuni giorni dalla mia diabetologa) .
La soluzione è stata evitare l'intero bolo insulinico a inizio pasto, ma farne solamente circa il 9 % per totale e dilazionare il restante per un arco temporale di tre o tre ore e mezzo.
Tutto questo mi è stato possibile grazie alla funzione ONDA DOPPIA del MICROINFUSORE.

ps. mi scuso se non utilizzo termini medici o non mi addentro in spigazioni tecnicissimema io sono soltanto DIABETICO, e quello che leggete e solo come reagisce il mio organismo...


Ciau a tutti ora vado a mangiarmi una pizza...

1 commento:

  1. La tua dieta a base di verdure è nota.... =))
    Meo

    RispondiElimina